CI DIVERTIAMO A LAVORARE ASSIEME

Intervista a Fiorenza Aste

Il vero punto di forza del Festival Tra le Rocce e il Cielo, è che «ci divertiamo a  lavorare assieme, mettendo in campo diversi punti di vista» spiega Fiorenza Aste che con Mario Martinelli ha ideato e organizza la manifestazione.

Posted in contributi, festival montagna, il festival, intervista | Tagged , , , , , | Leave a comment

LUCA MERCALLI A TRA LE ROCCE E IL CIELO 2014

Elogia la montagna esportatrice di esperienze

CONTINUA A LEGGERE

Posted in convegno, festival montagna, intervista | Tagged , , , , , , , , | Leave a comment

PIETRA SU PIETRA LA VITA IN MONTAGNA

Vince il concorso fotografico “Abitare la montagna”

Sono arrivati da tutta Italia gli scatti inviati per partecipare al concorso fotografico “Abitare la montagna” promosso dall’associazione tra le Rocce e il Cielo nell’ambito del festival della montagna vissuta con consapevolezza. Di quelle arrivate la giuria ne ha individuate 69 idonee alla partecipazione per qualità e inerenza al tema, con particolare riferimento all’uomo.

CONTINUA A LEGGERE

Posted in arte, festival montagna, mostra | Tagged , , , , | Leave a comment

LUCA MERCALLI

a Tra le rocce e il cielo parla della montagna e dei cambiamenti climatici

Il clima del passato, il clima del futuro e la montagna come cartina di tornasole. È stato questo il tema del confronto di sabato sera alla Giornata della Vita in montagna del festival “Tra le rocce e il cielo”. Un dialogo tra il meteorologo Luca Mercalli e il giornalista Roberto Mantovani, saliti fino al tendone del circolo Lamber a Riva di Vallarsa per parlare del clima che cambia, dell’uomo e della montagna. Ad ascoltarlo, circa trecento persone salite in Vallarsa nonostante il tempo incerto e le temperature tutt’altro che estive.

CONTINUA A LEGGERE

Posted in festival montagna, intervista, stampa | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

LEGGI TUTTE LE NEWS

“La solitudine ha ora la fragranza delle noci e delle pere, delle patate e del pane messo nel forno. Velate e argentee sono le brinate sui prati. Mi reco nel bosco ad annusare l’inverno. Mi faccio rincorrere dalle capre sui declivi della Laita. L’aria è robusta, corroborante e suadente nel tentativo di farmi spiccare il volo. E io allargo le braccia, guardo i miei piedi e mi aspetto di vederli staccarsi dal terreno…”

Mario Martinelli, “Dalla vita di un Jobrero”

Posted in il festival, stampa | Leave a comment